k
Star Wars - L'impero colpisce ancora
 

Seguito di Guerre stellari, è il secondo film in ordine di produzione (quinto in ordine di cronologia interna della serie) dell'omonima saga fantascientifica ideata da George Lucas ed è ambientato tre anni dopo le vicende raccontate in Guerre stellari. Accolto tiepidamente dalla critica, straniata dal brusco cambio di atmosfere della pellicola rispetto al suo predecessore, L'Impero colpisce ancora vinse due premi Oscar diventando negli anni un fenomeno culturale ed è oggi considerato il miglior film della saga e una delle migliori pellicole di fantascienza mai realizzate.

La trama

l'Impero Galattico è alla ricerca di Luke Skywalker e delle forze dell'Alleanza Ribelle. Mentre gli amici di Luke, Ian Solo e Leila Organa, sono impegnati a fuggire dalla minaccia imperiale, il giovane eroe viene inviato da Obi-Wan Kenobi dal vecchio maestro Jedi Yoda, al fine di completare l'addestramento, per potersi confrontare con Fener e salvare i suoi compagni... continua su wilkipedia


k Il modello - introduzione k
Millenium Falcon

 

         

Il Millennium Falcon è senza dubbio una delle navi spaziali più famose della Trilogia classica di fantascienza StarWars, scritta e diretta da George Lucas. L'astronave debutta nel film Guerre Stellari del 1977, nella scena in cui Luke skywalker e Obi-Wan Kenobi sono in fuga, dalle truppe imperiali, e devono lasciare il pianeta Tatooine. Si dirigono verso un porto spaziale dove c'è un'astronave che li condurrà sul pianeta Alderaan. Giunti ad un hangar polveroso e sgangherato Luke vede la nave ed esclama: "...ma è un pezzo di ferraglia!".

In effetti il Millennium Falcon non ha una bella sagoma. L'eccentricità della sua forma, diversa dalle altre astronavi, la rendono inconfondibile ed unica. Nella Trilogia classica (Guerre Stellari del 1977, L'impero colpisce ancora del 1980 e Il ritorno dello Jedi 1983) ha un ruolo rilevante. Inseguimenti mozzafiato nello spazio e il mitico equipaggio, i contrabbandieri Han Solo e Yubekca, rendono il Millennium Falcon un'astronave memorabile per i fans di Guerre Stellari.

 

iiiiiiiiiiiiii
         
k Il kit di montaggio          
           
L'astronave fa' parte della vasta gamma di modelli della serie Starwars prodotta dalla ditta REVELL. Il modello é composto da poche parti ed è facile da assemblare. All'apparenza sembra un giocattolo di plastica ma se lo guardiamo con attenzione la qualità è sorprendente: i dettagli sono notevoli e le parti si assemblano facilmente. L'unico difetto è la mascherina di plastica azzurra da applicare sul retro del modello (dovrebbe simulare i motori accesi dell'astronave). Con una buona auto costruzione si può ovviare al problema: si possono ricreare i motori utilizzando dei cappucci di vari pennarelli.

Facile .Principiante

 

           
k La colorazione  
 
   
 
Le astronavi della Trilogia classica non sono particolarmente dettagliate nella colorazione e sono poco invecchiate. Quindi ho cercato di valorizzare il modello con un invecchiamento d'insieme, usando pochi colori a olio (nero, grigio chiaro, terra di Siena) e di concentrami sulle sfumature, ottenute con numerose stratificazioni di colore nero e grigio chiaro. Nelle foto si vede il progressivo lavaggio a pennello.  
 
   
Foto 1
Foto 2
 
Foto 1: passaggio dalla colorazione di base alla primo lavaggio sfumato.

Foto 2: termine del lavaggio e invecchiamento con marrone scuro e chiaro.

 
 
           
Con i colori smalto alluminio e ottone della Model Master-Terstors ho messo in evidenza tutte le parti metalliche. Ottenute le sfumature di base ho iniziato a "sporcare" leggermente il modello con il color terra di Siena, insistendo sulle parti in alluminio.      
           
Le scrostature e la ruggine le ho dipinte, utilizzando colori acrilici di un kit d'invecchiamento per carri sovietici prodotto dalla ditta AK Interactive.      

 

 

 

Copyright©movies-fantasy-models 2016